Torta di pesche

Ho trovato questa ricetta semplicissima su Sale e Pepe di qualche anno fa, ed è di una bontà disarmante.

Io l’ho resa glutenfree con la farina Mix Dolci Schär, perchè è così versatile che abbassare un po’ il consumo di glutine fa sempre bene.

Mio papà non voleva assaggiarla non ama i dolci con la frutta. Però poi ne ha spazzolate due fette. Fate voi.

torta-alle-pesche-orizz

 

torta-alle-pesche-verticale

Print Recipe
Torta di pesche
Una torta soffice vellutata che rivela solo al taglio il suo tesoro nascosto, le pesche.
Tempo di preparazione 25 minutes
Tempo di cottura 1 h
Porzioni
8 persone
Ingredienti
  • 110 g di farina Mix Dolci Schär
  • 4 pesche
  • 125 g di burro morbido
  • 200 g zucchero
  • 3 uova bio
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 1/2 bicchiere latte
  • 1 limone bio
  • zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale
Tempo di preparazione 25 minutes
Tempo di cottura 1 h
Porzioni
8 persone
Ingredienti
  • 110 g di farina Mix Dolci Schär
  • 4 pesche
  • 125 g di burro morbido
  • 200 g zucchero
  • 3 uova bio
  • 1/2 bustina lievito per dolci
  • 1/2 bicchiere latte
  • 1 limone bio
  • zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale
Istruzioni
  1. Sbucciate le pesche e tagliatele a fette. Lavorate il burro morbido con lo zucchero in planetaria o con le fruste elettriche almeno per 10 minuti fino ad ottenere una spuma bianca.
  2. Quindi incorporate i tuorli uno alla volta, il latte, la scorza del limone il lievito e la farina. Azionate le fruste a bassa velocità per amalgamare tutti gli ingredienti. Con un cucchiaio aggiungete le fettine di pesche mescolando il composto.
  3. Montate a neve ferma gli albumi con alcune gocce di limone. E amalgamateli al composto precedente.
  4. Imburrate e infarinate uno stampo da 22 cm, sul fondo ritagliate un disco di carta da forno.
  5. Versatevi l'impasto e cuocete a 180° per circa 1 ora.
  6. Lasciate freddare la torta e sformatela. Spolverizzate con zucchero a velo. Decorate con qualche goccia di meringa.

 

torta-alle-pesche-vertic

torta-alle-pesche-orizzontale

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *